News

Toyota Yaris | Bomba dagli occhi a mandorla

By on gennaio 13th, 2017

Qualche tempo fa era stata anticipata da un teaser e ora la Toyota Yaris più sportiva di sempre è pronta a fare il suo debutto. La Casa giapponese ha preso seriamente il suo impegno nel WRC  e dopo aver realizzato una delle vetture più aerodinamicamente spinte che vedremo impegnate nel Mondiale Rally 2017, ora si appresta a trasferire buona parte di quella tecnologia sull’ultima generazione della Yaris. Il restyling 2017 ha portato al debutto una nuova calandra e soprattutto inediti fari posteriori a sviluppo orizzontale. Ma la vera particolarità della variante sportiva che verrà presentata al Salone di Ginevra è celata sotto il suo cofano.

yaris

210 CV – Non si conoscono ancora i dettagli del propulsore, l’unico dato fino ad ora diffuso è la potenza: 210 CV. In linea quindi con quelle che saranno le sue dirette rivali quali Renault Clio RS, Opel Corsa Opc e Volkswagen Polo GTI solo per citarne alcune. Quel che possiamo giudicare in questa prima fase è la sua veste estetica e nonostante la variante WRC vanti linee a dir poco estreme, quella stradale in realtà non si differenzia poi così tanto dalle versioni più tranquille. Uniche eccezioni sono lo scarico centrale, lo spoiler sul lunotto e le grafiche sulla carrozzeria. Ma se l’intendo di Toyota è quello di creare una compatta sportiva per veri appassionati allora poco importa dell’estetica. La variante sportiva della Yaris ha lanciato un messaggio molto importante prima ancora di venire presentata. Quello che il mondo delle competizioni è ancora vivo e che l’influenza che questo ha sulle auto stradali continua ad essere molto forte. Da appassionati, quindi, non possiamo fare altro che sperare che presto anche le altri costruttori ricomincino a vedere le competizioni come palcoscenico ideale per mostrare al mondo e a noi appassionati in particolare, ciò di cui sono capaci, trasferendo sulle vetture stradali il know how tecnico e passionale che solo il motorsport sa garantire.

TAG
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT